You must enable Javascript on your browser for the site to work optimally and display sections completely.
Ricordando George Lapassade - Uozap

Live streaming for cultural events

 
Europe/London
The site is in English language. Click here if you want to see it in Deutch.

Ricordando George Lapassade

Ricordando George Lapassade

Event

Map

Venue

Description

MEMORIE PRESENTI. RICORDANDO GEORGE LAPASSADE…
(Museo Civico “P. Cavoti” di Galatina – 7 ottobre 2017 - h.10.00)

A giugno del 2017, presso il museo civico “P. Cavoti” di Galatina veniva inaugurata la Mostra “Il veleno della devozione”, curata da Federica Tornese e da Toni Candeloro, coreografo, danzatore e collezionista che ha reso fruibile al vasto pubblico parte della sua straordinaria raccolta di originali testimonianze sul tarantismo che vanno dal ‘500 fino al ‘900.
Per la chiusura della mostra, promossa dall’associazione culturale “Michel Fokine” Balletto di Puglia, Toni Candeloro ha voluto dedicare un appuntamento per ricordare l’ultima venuta in Salento di George Lapassade, un altro personaggio che, dopo Ernesto De Martino, ha dato nuova linfa alla cultura del Tarantismo e ha aperto ai “discepoli della Taranta” vie di contemporanea visione e di contaminazione. Questo appuntamento vuol essere l’avvio di un progetto dedicato a George Lapassade, che si svolgerà nel 2018 per il decimo anniversario della sua morte. Rientra nel percorso di ricerca e studi sul Tarantismo che Candeloro ha avviato in questi ultimi anni.
“Memorie presenti. Ricordando George Lapassade...”, sarà un incontro in cui numerosi ospiti ricorderanno la personalità colta, dissacrante ma senz’altro rinnovatrice di George Lapassade. Interverranno Vincenzo Ampolo (Psicologo-Asl Lecce), Sergio Blasi (Consigliere Regionale), Luigi Chiriatti (Dir. Art. La Notte Della Taranta), Salvatore Colazzo (Università del Salento), Vito Darmento (Università del Salento), Pier Paolo De Giorgi (Dir. Art. Tamburellisti di Torre Paduli), Cesare Dell’Anna (musicista), Daniele Durante (Dir. Art. La Notte Della Taranta), Piero Fumarola (Università del Salento), Eugenio Imbriani (Università del Salento), Maurizio Nocera (Scrittore), Nandu Popu (Sud Sound System), Lamberto Probo (Dir. Art. Officine Zoe), Cristina Ria (danzatrice), Fabio Tolledi (Teatro Astragali).
Con l’occasione, il Comune di Galatina e la Cooperativa Imago, ente gestore del Museo, in collaborazione con il Club per l’Unesco di Galatina, hanno invitare i Dirigenti e gli studenti degli Istituti di Istruzione Superiore di Galatina delle classi quinte di ogni singolo polo scolastico da Voi diretto, che mostrino interesse e affinità per questo tipo di evento.
La Mostra “Il veleno della devozione” rimarrà comunque aperta al pubblico per l’intera giornata e sarà l’occasione per poter ammirare opere e documenti sul Tarantismo dal ‘500 al ‘900.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sul sito UOZAP.COM
Info: federica.tornese@libero.it – cell. +39.3938915534